Fratelli d’Italia, flashmob sui Navigli: “Difendere il genio italiano”

Flashmob di Fratelli d’Italia sui Navigli di milanesi: su un barcone per “difendere il genio italiano in Italia e nel mondo”

Fratelli d’Italia, flashmob sui Navigli: “Difendere il genio italiano”

Flashmob di Fratelli d’Italia sui Navigli milanesi. La manifestazione, promossa dall’eurodeputato milanese Carlo Fidanza, Capodelegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento Europeo, nell’ambito delle iniziative preparatorie ad Atreju 2019, era stata pensata per celebrare i 500 anni di Leonardo Da Vinci e mettere in cantiere iniziative a difesa del genio italiano in Italia e nel mondo. Ma in conclusione non è mancato un riferimento agli attuali eventi politici, con la comparsa sul barcone dello striscione “Elezioni subito”

Navigare necesse est”. È questo motto latino ripreso da D’Annunzio, il titolo dell’iniziativa. “Un percorso ideale che unisce il più grande genio italiano, Leonardo, passa per lo spirito letterario ed eroico del Vate D’Annunzio e arriva fino alla necessità di tutelare la creatività e l’eccellenza delle produzioni italiane”, ha spiegato Carlo Fidanza, rilanciando “l’impegno di Fratelli d’Italia per l’assegnazione a Milano di una delle sedi del Tribunale europeo dei Brevetti che dovrà lasciare Londra a seguito della Brexit e per l’approvazione di una normativa europea sul “Made in”, l’etichettatura di origine obbligatoria, per difendere i prodotti europei dalla concorrenza sleale asiatica”.

Ospiti il professor Francesco Alberoni, che ha tracciato un percorso storico sull’identità culturale italiana, l’attore Edoardo Sylos Labini che sta portando in tutta Italia uno spettacolo inedito su D’Annunzio, e il Presidente di Confartigianato Moda Fabio Pietrella che ha ribadito la necessità di tutelare il Made in Italy a 360 gradi.

Lara Magoni (Assessore a Turismo, Marketing e Moda di Regione Lombardia) e Paola Frassinetti (Vice presidente Commissione Cultura e Istruzione Camera dei Deputati) hanno annunciato un tavolo di lavoro congiunto per realizzare la proposta di Giorgia Meloni per la creazione un “liceo del Made in Italy”, per rendere più attrattivi i mestieri legati alle nostre produzioni di qualità.

L’evento si è chiuso con gli interventi di altri esponenti di Fratelli d’Italia come Riccardo De Corato (Assessore alla Sicurezza Regione Lombardia), Maria Teresa Baldini (deputato FdI), Andrea Mascaretti (Consigliere comunale di Milano), Fabio Raimondo (Vicoordinatore regionale FdI) che hanno ribadito la crescita di Fratelli d’Italia a Milano e in tutta Italia invitando tutti ad Atreju e lanciando un appello per l’apertura di un tavolo per le elezioni di Milano 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.